600 CAMINETTO ART NOUVEAU / ART DECO SCOLPITO IN ELEGANTISSIMO MARMO PIRENAICO

€ 3.800,00

Larghezza max 135 - Altezza max 106,5 - Larghezza bocca 94,5 - Altezza bocca 90 -  Profondità pianale 35

PREZZO IMPONIBILE € 3800 COMPRESA CONSEGNA ("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI").


Elon Musk, 60 anni, imprenditore sudafricano con cittadinanza canadese naturalizzato statunitense, proprietario della Tesla.
Ne ho messo l'immagine del volto nella seconda fotografia, dopo la foto d'insieme del caminetto che sto presentandovi..
CHI E' COSTUI ?!
E' L'UOMO PIU' RICCO DEL MONDO (vale circa 1000 miliardi di dollari), é colui che, unitamente alla fatigante pratica del bunga bunga, rende insonni (per una questione di attacchi multipli d'invidia) le notti del nostrano Silvio, il quale, con il suo misero patrimonio di 6 o 7 miliardi di dollari (le stime sono di Forbes), al confronto con il sudafricano Musk fa la figura del barbone!

E cosa avrà mai questo camino il cui stilismo vaga tra Liberty e Deco'?!
Beh, il suo marmo..
Di questo affascinante marmo dai colori che paion sfumati ad arte su di un fondo bianco latteo da far invidia al più titolato Statuario Carara, beh, di questo marmo sappiamo con certezza SOLO che nasce nei Pirenei..
Una piccolissima cava, forse poco più di un masso (di quelli definiti "Trovanti" dagli addetti ai lavori), insomma, tanto limitata é stata la sua cavazione che nessuno si è mai curato di censire questa cava, per cui le nozioni storiche si fermano qui.
Ma anche se sappiamo poco o nulla del suo marmo, noi ci contentiamo di goderne la Bellezza e, perché no, anche la sua rarità, la quale ci permette pure di affermare "io ho un camino che il Musk se lo sogna la notte!!".

Dette tute le stupidate di cui sopra, veniamo al nostro simpaticissimo caminetto, il cui stilismo é Art Nouveau propriamente detto, cioé Liberty nelle sue forme morbidamente eleganti e Deco' nelle sue decorazioni scanalate.. Insomma un piacevolissimo mischio di un'epoca appena successiva alla Bella Epoque (anni 1925-35).

Nizza è il luogo del suo ritrovamento, perfetta è la sua conservazione, ridicolo il suo prezzo se consideriamo che gli esemplari di caminetti Art Nouveau sono ormai introvabili. 

NOTE A MARGINE: ECOLOGIA E CAMINETTI ANTICHI

 Si fa un gran parlare, da tempo, di problemi di ecologia, della necessità di mantenere una qualche armonia ambientale prima d'incorrere nel disastro totale, ebbene, anche la scelta d'un caminetto antico in luogo d'uno di moderna industriale produzione può dare il suo piccolo contributo a questa causa.

 Perché, vi chiederete?

Perché un caminetto antico è fatto d'un marmo o d'una pietra che sono già state cavate, e non necessita quindi di materiali di nuova estrazione.. Le nostre Alpi Apuane, già così dissestate da millenni di cavazione, non hanno certo bisogno di altri sfregi, e così per tutte quelle situazioni estrattive in ogni parte del mondo, selvaggiamente (specie nei paesi cosiddetti "emergenti"..) deturpare nel loro aspetto e nella loro morfologia con le inevitabili idrogeologiche conseguenze.

Un altro punto "ecologico" a favore dell'antico caminetto sta nel fatto che i caminetti antichi venivano assemblati con materiali del tutto naturali (in particolare con gesso unitamente a pietre naturali o laterizi) e non con mastici plastici o siliconici come accade oggi. La loro scultura, poi, era del tutto manuale, e non produceva quei liquami di scarto che le moderne macchine ("PANTOGRAFI") sputano ad ogni pezzo e che poi, magari, ci ritroviamo gettate abusivamente in mare od in qualche cava dismessa dato l'alto costo del loro smaltimento di legge.. Insomma, si può certamente affermare che il caminetto antico era “ecologico” anche al tempo della sua costruzione!

 Meditate gente, meditate..

 




Add to cart