013 (001) PIASTRA ANTICA DA CAMINETTO A SUPERFICIE LISCIA

€ 180,00

AVVERTENZA: QUESTA PIASTRA È ATTUALMENTE RISERVATA IN FAVORE D'UN NOSTRO CLIENTE (ARL).

Larghezza max 44,5 - Altezza max 49

PREZZO IMPONIBILE € 180 CONSEGNA DA CONCORDARE
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

Certo, a vederla così, non si capisce neppure se sia una piastra per fondo caminetto o che..
La farò cerare, così meglio si comprenderà di che si tratta.

Intanto vi dico che QUESTA PIASTRA PER FONDO CAMINO E' LA PIU' SEMPLICE AL MONDO... EPPURE...

EPPURE SAREBBE QUELLA CHE PIU' AVREBBE DIRITTO AD ESSER COMMENTATA CON DOVIZIA STORICA DI PARTICOLARI...

E visto che stamattina ho tempo per far quello che più mi piace (cioè guardare e commentare i miei camini ed i loro accessori..), beh, dedicherò quanto più tempo possibile a questa particolarissima quanto rarissima piastra.

C'era una volta (nel novembre di un anno qualunque del secolo XIV°....) un caminetto appena costruito..

Probabilmente era Venezia o Firenze (per ora gli storici non ce l'hanno ancor svelato con certezza..) il luogo di nascita di questo camino..

I proprietari non vedevano l'ora di accenderlo, questo caminetto, in particolare era in fregola la donna di casa, tutta volta a far bella mostra di questo particolare d'arredo che le sue amiche manco si sognavano che esistesse...

E così, un giorno di quel novembre in cui il freddo si era fatto un poco più pungente, il marito venne costretto dalla moglie alla fatica di accendere quel camino... Lui avrebbe voluto recarsi all'Osteria, ma, che volete, da che mondo é mondo, il diktat di una Donna (Merkel docet..) é ineludibile ed il nostro uomo si recò a recuperare i ceppi di legna necessari alla bisogna ed inaugurò il focolare di quel camino...

Ma... vuoi che sia stato per la sua inesperienza nella accensione (era il primo camino della Storia, sarebbe comprensibile, no?!), vuoi che il caminetto l'aveva montato il classico "amig murador" (l'amico muratore con cui frequentava l'Osteria..), sta di fatto che l'intonaco della parete di fondo del camino stesso... crollò come un castello di carte!!

Non vi dico lo starnazzamento che fece la mogliera al veder quel danno (quando le donne ci si mettono, a criticar l'operato del marito, sono di un accanimento e di una cattiveria insuperabile.. ma questo lo sapete bene anche voi che mi state leggendo..), lei, che aveva appena invitato TUTTE le sue amiche a cena, al solo scopo di farle diventar viola dall'invidia esibendo loro quel fantastico, caldo e scoppiettante... suo camino!!...

Ma il nostro uomo, con un colpo di genio di cui egli stesso si meravigliò (cosa non sappiamo fare noi ometti, se sottoposti al pungolo matriarcale..) corse dal suo fabbro e comprò una piastra in ghisa (lo sapevate che la ghisa esiste sin dal 1000 avanti Cristo?!) da collocare laddove l'intonaco aveva ceduto, così salvando la cena e la messa in mostra di quel moderno impianto di riscaldamento.. Ma, soprattutto, salvando la sua pace famigliare..

Ovvio che quella piastra in ghisa era, appunto, una semplicissima e normalissima piastra in ghisa, senza quindi decorazione alcuna, atta solo a difendere la parete di fondo del focolare che in ogni caminetto (anche in quelli attuali, eh..) é quella più aggredita dal fuoco...

Così nacque la prima piastra "post focum", nuda e pratica, senza decorazione alcuna...

Nel tempo, poi, e sempre a causa della incontentabilità muliebre, si dovette dare carico decorativo alla superficie di quella piastra...
Eh sì perché le amiche della nostra Donna, non appena si ripresero dal colpo appena ricevuto, iniziarono a criticare quel "lastrone" di ferro che pareva un pugno nell'occhio.... "Ma perché non hai detto a tuo marito di far fare una lastra disegnata con dei fiori, con qualche scena di corteggiamento (tanto in voga nei quadri di quell'epoca..) oppure con qualche putto gioioso, o, meglio ancora, tu che sei tanto timorata di Dio, con qualche scena religiosa?!"

E così nacque la seconda generazione di piastre in ghisa per caminetto...
Ma questa è un'altra storia.

MI PARE CHIARO CHE LA PIASTRA CHE STO ORA PRESENTANDOVI E', NE' PIU' NE' MENO, DEL TUTTO SIMILE ALLA PRIMA PIASTRA MAI COSTRUITA..

EPPURE E' ANCHE DAVVERO DIFFICILISSIMA DA TROVARE, TANTO CHE IO, PUR VIVENDO TRA ANTICHI CAMINI E RELATIVI ANTICHI ACCESSORI DA UNA VITA INTERA, DI MODELLI SIMILI NE TROVO UNO OGNI CINQUE ANNI...

PROVENIENZA TOSCANA, EPOCA SECONDA META' OTTOCENTO, OTTIMA CONSERVAZIONE GENERALE, IDONEA A QUALUNQUE STILE DI CAMINETTO.

Add to cart