216 SPECCHIERA LUIGI FILIPPO A FOGLIA D'ORO

€ 1.700,00

Larghezza 99 - Altezza 138
PREZZO IMPONIBILE € 1700 CONSEGNA DA DEFINIRE, RESTAURI COMPRESI (COME SEMPRE)

STAVOLTA PARLIAMO ESPLICITAMENTE DI UNA "SPECCHIERA" E NON DI UNA "CAMINIERA"..

AD USO DI CHI CI SEGUE DA POCO, LA DIFFERENZA TRA QUESTE DUE DEFINIZIONI:
LA SPECCHIERA VA SOLLEVATA RISPETTO AL PIANO DEL CAMINO, DEL MOBILE O DELLA CONSOLLE CHE DOVRA' SOVRASTARE ED ABBELLIRE MENTRE LA CAMINIERA VA IN APPOGGIO, A FAR CORPO UNICO CON IL CAMINO, MOBILE O CONSOLLE CHE ANCH'ESSA ANDRA' A DECORARE.

GLI ELEMENTI CHE CARATTERIZZANO QUESTO ESEMPLARE SONO:
1) LA SUA BUONA CONSERVAZIONE (NESSUN PROBLEMA SE NON QUELLI DI PICCOLA ENTITA' DOVUTI ALL'USO ED AL PASSAR INELUTTABILE DEI DECENNI) NONOSTANTE (CHICCA CHE INTERESSA I VERI AMANTI DELL'ANTICO) IL SUO NON ESSER MAI STATA RESTAURATA..

2) LO SPECCHIO E' ANCORA QUELLO D'ORIGINE ED E' IN GIUSTE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE.

3) PERLAGE FINISSIMO (E COME SCRITTO SOPRA INTONSO) A RIQUADRARE LO SPECCHIO, ESATTAMENTE COME UN GIRO DI PERLE PUO' INCORNICIARE DECOLTE' E VOLTO DELLA DONNA AMATA;

4) QUESTO PUNTO E' FORSE IL PIU' IMPORTANTE DI TUTTI, DATA LA SUA RARITA'. SI TRATTA DEL SUO GRAFFITAGGIO (ESEGUITO DAL DORATORE CON PARTICOLARE MAESTRIA E PRECISIONE), GRAFFITAGGIO CHE, IN LUOGO D'ESSER FOGLIACEO (DISEGNO CHE VENIVA SEGUITO NEL 90% DEGLI ESEMPLARI), E' FELICEMENTE GEOMETRICO.. MILLE ROMBETTI TRAPUNTANO LE SUPERFICI DORATE, PARE UN PIZZO, ELEGANTE E SENZA FRONZOLI, QUASI... MINIMALISTA MA RAFFINATO.

PROVENIENZA PARIGINA, EPOCA SECONDA META' DELL'OTTOCENTO.
Add to cart