206 QUASI MONUMENTALE CAMINO LUIGI XVI FLOREALE IN MARMO BIANCO DI CARRARA "PURO"

€ 7.400,00

Larghezza max 170 - Altezza max 123 - Larghezza bocca 100 - Altezza bocca 87 - Profondità pianale 40

PREZZO IMPONIBILE € 7400 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")


NOTA IMPORTANTE:
IL RAPPORTO QUALITA'/PREZZO DI QUESTO ESEMPLARE FA PENSARE CHE NOI LO SI SIA, NOTTETEMPO, RUBATO. COSI' NON E' (QUELLI RUBATI, INFATTI, MICA LI PUBBLICHIAMO SUL SITO..), IL SUO PREZZO DIPENDE SOLO DA UN BUON NOSTRO ACQUISTO. E COME SEMPRE FACCIAMO IN QUESTI CASI, GIRIAMO IL BENEFICIO DEL NOSTRO BUON AFFARE AL CLIENTE CHE PER PRIMO VORRA' FAR SUO QUESTO IMPORTANTE CAMINO.

Napoleone III, chi era costui?!

Ritengo la genia degli antiquari una razza umana a se stante, per lo più composta di persone dedite al loro lavoro con una passione che è raro ritrovare in altre categorie di lavoratori. Eppure molto spesso mi capita di “parlar male” degli antiquari, e sempre per un unico motivo: la loro presunzione di saper tutto, la loro irrefrenabile necessità di esprimer pareri anche di cose di cui siano più o meno digiuni. Io vendo camini antichi, da sempre, e di mobili antichi nulla capisco, motivo per cui, se mi viene richiesto di esprimer pareri su di una consolle settecentesca, rispondo con un “Mi spiace, non sono competente in materia”.. Al contrario, se ad un antiquario viene richiesto un parere su di un camino antico, salvo casi rarissimi di modestite acuta, questo si profonde in sproloqui magniloquenti dettando regole e certezze dalle debolissime, se non nulle, fondamenta.

Così ingenerando nell’ascoltatore (che ha fiducia in lui come gli antichi nell’oracolo di Delfi, altrimenti mica gli avrebbe chiesto un parere, no?!..) false idee e falsi pregiudizi. Ora, dovete sapere che quando un antiquario sente parlare di manufatti (e nei manufatti rientrano anche i camini..) d’epoca “Napoleone III” (seconda metà ‘800) pare venir preso dal Fuoco di Sant’Antonio, il suo volto diventa ghigno schifiltoso e la sua bocca diventa una fabbrica di negazioni.
Ma dovete anche sapere che, semmai i mobili di quel periodo sono da considerarsi di poca qualità e peso stilistico (cosa che io non so e non mi permetto di affermare..), è pur vero che in quello stesso periodo sono stati fabbricati i più bei camini della storia, sia per quanto riguarda il loro peso stilistico, sia per quanto concerne la qualità e la tecnica della loro lavorazione scultorea.

Ora, fedeli al motto “Carta canta, villan dorme”, vorrei chiedere a voi se il camino che vi sto qui mostrando sia o non sia un "pezzo" di indubbia bellezza.
Ditemi voi se questo non sia un camino stilisticamente interessante, ricco di carico decorativo, sicuramente in grado d’entrare in qualunque situazione d’arredo in virtù di uno stilismo azzeccato e maturo.

E, per cortesia, ditelo anche al vostro antiquario!

QUALITA' SCULTOREA PIETRASANTINA, EPOCA NAPOLEONE III, PERFETTA CONSERVAZIONE, SCELTA DEL BIANCO CARRARA RAFFINATA E DIFFICILMENTE RITROVABILE, PREZZO OFFENSIVO PER IL MAESTRO SCULTORE CHE L'HA REALIZZATO ED ANCHE PER LA MATITA DELL'ARCHITETTO CHE L'HA PROGETTATO.

E NON VI HO PARLATO, PER NON TEDIARVI CON UN INFINITO ELENCO, DEL SUO, IMPORTANTISSIMO, ORIGINALE E VARIEGATO CARICO DECORATIVO, COSA CHE FARO', SINO A STANCARLO, CON CHI FOSSE A QUESTO IMPORTANTE CAMINO INTERESSATO.

Add to cart