211 AG ELEGANTISSIMO CAMINO "FLAMMECHES" IN MARMO VENATINO CARRARA

€ 9.800,00


Larghezza max 137 - Altezza max 109 - Larghezza bocca 100 - Altezza bocca 88 - Profondità 38

PREZZO IMPONIBILE € 9800 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")


Scusate se mi ripeto, ma.. credo sia indispensabile anche stavolta avvertire i gentili visitatori del mio sito come, salvo casi rari e sempre giustificati da una qualche insormontabile motivazione, i caminetti pubblicati vengono presentati nello stato del loro ritrovamento, in sostanza come ci arrivano dal cantiere da cui li abbiamo rub.. smontati, salvo una sommaria pulizia generale.
Ebbene, stavolta (come del resto capita sempre più spesso causa la "sfaticaggine" dell'addetto a tal opra, da qualche tempo più dedito a decerebrarsi con uno di quei maledetti telefonini tuttofare che al dedicarsi al lavoro per cui lo pago..), stavolta, come vi dicevo, la "pulizia sommaria" è stata molto, anzi troppo ...sommaria.
Sappiate che dopo la vendita e prima della consegna noi netteremo amorevolmente le superfici di questo caminetto, qui vergognosamente troppo polverose.

CAMINETTO LUIGI XVI D'EPOCA NAPOLEONE III, IN UNO DEI PIU' BEI BIANCHI CARRARA CHE SI POSSA DESIDERARE, IL NOBILISSIMO "VENATINO CARRARA"..
INUTILE DIRE COME LA SUA SCULTURA SIA RIGOROSAMENTE, DELICATAMENTE ED ARTISTICAMENTE CARRARINA (GLI ADDETTI AI LAVORI CAPIRANNO SUBITO COME ALCUNE LAVORAZIONI SIANO STATE ESEGUITE COL "VIOLINO", FINE STRUMENTO DI SCULTURA INVENTATO ED USATO IN QUELLA ZONA) MENTRE IL SUO RITROVAMENTO E' AVVENUTO A PARIGI, PATRIA DEI PIU' BEI CAMINI DEL MONDO..

LA SUA MISURA NON E' FACILMENTE RITROVABILE IN CAMINETTI CON TANTO CARICO DECORATIVO, GENERALMENTE MOLTO PIU' GRANDI.

PREMESSA: DOVETE SAPERE CHE A QUESTO IMPORTANTISSIMO CAMINETTO IO HO FATTO LA CORTE FORSE PER DUE SETTIMANE FILATE...
MA LA RICHIESTA DEL PRIVATO ERA TALMENTE ALTA DA RENDERE IMPOSSIBILE QUESTO DESIDERATO POSSESSO..
ME LO SOGNAVO (IL CAMINETTO, EH, MICA IL PRIVATO VENDITORE..) ANCHE LA NOTTE..
NE RIPERCORREVO COL PENSIERO E CON LA MEMORIA IL RAFFINATO DISEGNO DEL SUO VENATINO CARRARA, LA CLASSICISSIMA SCULTURA, LE SUE FINISSIME FOGLIE D'ACANTO ROVESCIATE AI CAPITELLI...
MA POI MI DICEVO.."COSTA TROPPO, NON POSSO PERMETTERMELO"..

POI, QUALCHE GIORNO FA, MI GIUNGE UNA CHIAMATA (che tradurrò in italico idioma): "SONO IL SIGNOR DUBOIS, LEI, MAURIZIO, E' ANCORA INTERESSATO AL MIO CAMINETTO?!
PERCHE' IN QUESTO MOMENTO AVREI BISOGNO DI VENDERE E SAREI DISPOSTO AD ACCETTARE LA SUA OFFERTA..".

FANTASTICO.. SARA' BELLO IL MIO LAVORO? SON BASTATE DUE PAROLE AL TELEFONO PER RENDERMI FELICE..

Il suo nomignolo "Flammeches" deriva dai sottili fiorellini che sono scolpiti in ogni nicchia sul frontale ed in triplice fila su di ogni gamba. Flammeches significa "Favilla" e questi fiori ne rappresentano soprattutto il suo innalzarsi al cielo, in un anelito che non ha solo un aspetto, come dire, scenografico o visivo, ma contiene in se un qualcosa in più, una sorta di poesia o se preferite di magia che solo il fuoco e le sue faville possono creare nell'animo di chi sia dinnanzi ad un focolare..
Molto ben (nel senso di finemente) scolpite anche le foglie d'acanto che formano i capitelli..
Add to cart