038 CAMINETTO POMPADOUR PLAT IN MARMO GIALLO FIORITO

€ 1.500,00

Larghezza max 122 Altezza max 105 Larghezza bocca 84 Altezza bocca 90 - Profondità pianale 34
PREZZO IMPONIBILE € 1500 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

GENTILE VISITATORE, PERDONI QUESTE FOTOGRAFIE QUASI TUTTE FATTE DI SGHIMBESCIO E TENGA PRESENTE CHE NON E' IL CAMINETTO A ZOPPICARE, MA IL CERVELLETTO DI CHI QUESTE IMMAGINI HA SCATTATO (e fin qui, nessun problema, chi non fa non falla..) E CHE, DOPO AVERLE SCATTATE, LE HA QUI PUBBLICATE SENZA NEPPUR DEGNARSI DI VERIFICARNE LA MINIMA GIUSTEZZA..
AH, BEATA (O BEOTA?!) GIOVENTU' !!

CAMINETTO LUIGI XV POMPADOUR PLAT IN MARMO GIALLO FIORITO

Bellissimo, perfettissimo, giallissimo (anche se qui, a dire ill vero, sembra più rosa che giallo..) Luigi XV Pompadour "plat" costruito nella II° metà dell'ottocento in marmo, appunto, GIALLO FIORITO.
Il colore giallo è, insieme al nero puro, il colore più richiesto dai clienti di tutto il mondo. Infatti non c'è più differenza, quello che bramano a Roma, lo desiderano anche gli inglesi, gli americani od i tedeschi..
Questo, giusto o sbagliato che sia, è il risultato della globalizzazione.
Peccato però che gli scalpellini dell'epoca non sapessero come sarebbero andate a finire le cose e continuassero, imperterriti, a realizzare caminetti per lo più in Bianco Carrara (allora i borghesi dell'epoca li desideravano così, che volete farci..).
Tutta questa filippica per comunicare a voi come, mentre un caminetto dello stesso modello ma costruito in Bianco Carrara possa costare quasi la metà di questo, realizzato nel colore che più è nel cuore delle vostre donne (e dei loro terribili architetti..).

PERFETTA CONSERVAZIONE, BUONA PATINA, PROVENIENZA PARIGI.

NOTE SULL'AGGETTIVO "IMPONIBILE" APPLICATO AI PREZZI DEI CAMINI:

I prezzi pubblicati debbono intendersi senza IVA.

Qualcuno penserà.. "Fanno i furbi, mettono i prezzi senza l'IVA e poi zac !! .. Te la chiedono a bruciapelo quando meno te l'aspetti.."

Mia moglie dice che "a pensar male ci si prende sempre..", pero' stavolta ha torto, mia moglie, ed anche voi che state pensando questa cosa da commercianti levantini..

LA REALTA', INVECE, E' QUESTA: I prezzi sono senza IVA perché in Italia (paese ancora borbonico in quanto ad amministrazione pubblica..), l'IVA sui caminetti (antichi o nuovi non importa..) può essere al 4% se prima casa non di lusso, al 10% se trattasi di ristrutturazione, al 22% negli altri casi.. insomma essa varia a seconda della categoria fiscale del cliente.

Ed allora io, che dovrei fare?

Pubblicare tre prezzi?

E magari ingenerare ancor più confusione?

Add to cart