010 AG CAMINO LUIGI XV "COQUILLE BORDOLAISE" SCOLPITO IN MARMO CALACATTA DORATO E/O BRECCIA VIOLETTA

€ 12.000,00

Larghezza max 145 - Altezza max 115 - Larghezza bocca 101,5 - Altezza bocca 93,5 - Profondità Pianale 50 cm

PREZZO IMPONIBILE € 12.000 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

MA... (??) CHE TITOLO E' MAI QUESTO:

"CAMINO COQUILLE BORDOLAISE SCOLPITO IN MARMO CALACATTA DORATO E/O BRECCIA VIOLETTA"

IL MARMO O E' L'UNO O E' L'ALTRO, NO?!

Ma certo, avete ragione voi, il marmo di questo camino è uno solo ed è stato cavato da una cava posta nel comune di Vagli (provincia di Lucca, Alpi Apuane), cava scoperta dai Romani intorno al 400 avanti Cristo, immediatamente dopo la loro vittoria sugli Etruschi.

Il fatto è che la Natura (particolarmente generosa nelle Alpi Apuane in fatto di marmi tanto d'aver dato alla luce il marmo più importante del mondo, chiamato, a mio parere impropriamente, "Statuario Carrara") ... mi son perso... che dicevo ?.. Ah sì, il marmo è uno solo ma capirete anche voi che quando una montagna ci regala due o tre qualità di marmo, mica queste qualità sono "divise" al laser, ci sono importanti punti di contatto (che possono essere anche di dieci, cento o mille metri, tanto per darvi un'idea) nei quali c'è quello che gli addetti ai lavori chiamano "mischio", cioè un intersecarsi di caratteristiche di una qualità marmorea con l'altra qualità vicina..

E così è felicemente capitato al marmo del nostro caminetto (venitelo a vedere de visu, in questo modo, oltre a rimanere estasiati di fronte a tanta Bellezza, aiutati dal mio indice svolazzante e naturalmente "indicativo", capirete appieno le mie parole), marmo il quale altro non è che un affascinante mischio di Calacatta Dorato (o "Calacatta Oro", se preferite) e di Breccia Violetta (o, se preferite, "Breche Violette" appellativo francese col quale questo nobilissimo marmo è conosciuto nel mondo).

D'ACCORDO, ANCHE IL DISEGNO DEL CAMINO, IDEATO INTORNO ALLA META' DELL'OTTOCENTO DA UN ARCHITETTO DI BORDEAUX, E' MOLTO GRAZIOSO ED ORIGINALE, OLTRE CHE IN LINEA COL "FILONE MARINO" IL QUALE HA CARATTERIZZATO LE DECORAZIONI BAROCCHE (RICORDIAMO SEMPRE CHE "ROCAILLE" -VOCABOLO FRANCESE CHE SIGNIFICA "CONCHIGLIA"- E' SINONIMO DI BAROCCO) MA CREDO PROPRIO CHE NEL CASO DEL NOSTRO CAMINO IL SUO MARMO, ESPLOSIONE DI AFFASCINANTI COLORI E RELATIVE SFUMATURE, QUI LA FACCIA DA ASSOLUTO PADRONE ED E' PER QUESTO CHE HO PENSATO DI DILUNGARMI, PREVILEGIANDOLO, APPUNTO SU QUESTO MARMO, SUI SUOI LUOGHI DI PROVENIENZA, SULLA SUA STORIA, ANTICA ED ATTUALE...

ULTIMA RIFLESSIONE POI NON VI ANNOIO PIU'..

Se nel titolo vi ho confuso un poco le idee facendovi pensare che il nostro camino fosse stato scolpito con due marmi e non con un marmo solo, ebbene, ora vi stupirò perché vi dirò quanto smanio di dirvi sin dall'incipit di questo commento ma che non potevo dirvi subito per non ingenerare altra confusione:

TRE SONO I MARMI CHE COMPONGONO IL NOSTRO CAMINO.
IL CALACATTA ORO, IL BRECCIA VIOLETTA E.. LO STATUARIO CARRARA!!

EH, SI', PERCHE' IL FONDO BIANCO CANDIDO CHE NAVIGA TRA UN COLORE E L'ALTRO E' QUELLO DELLO STATUARIO CARRARA, CIOE' CARBONATO DI CALCIO ALLO STATO PURO, IN SOSTANZA IL PIU' NOBILE E PREGIATO MARMO DEL GLOBO TERRACQUEO.
EGLI, INFATTI, E' IL PAPA' DEI DUE MARMI CITATI NELLA TITOLAZIONE DI QUESTA SCHEDA, OGNUNO DEI QUALI PORTA LA INCONFONDIBILE UNICITA' CARATTERIZZANTE IL PROPRIO PROGENITORE, CIOE' LA SUA, CANDIDA COME NULL'ALTRA, PELLE BIANCA.



Add to cart