015 CAMINETTO LUIGI XV "AMÉLIORÉ" SCOLPITO IN FINISSIMO MARMO ARABESCATO CARRARA

€ 6.800,00

Larghezza max 133 - Altezza max 109 - Larghezza bocca 92 - Altezza bocca 90,5 - Profondità pianale 34 cm

PREZZO IMPONIBILE € 6800 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

SPLENDIDO ESEMPIO DI CAMINO LUIGI XV TROIS COQUILLES AMÉLIORÉ NEL PIU' CLASSICO, NOBILE ED ELEGANTE MARMO ARABESCATO  CARRARA, PROVENIENZA PARIGI, EPOCA SCULTURA NAPOLEONE III.

Ma come, direte voi, pare un camino del tutto simile a tanti altri, dove sta tutta questa rarità?!
Va a finire che, a forza di spiegazioni, qualcuno imparerà il mio lavoro e così avrò un concorrente in più...

Comunque, poiché sono un fesso, vi svelerò anche questo "segreto":
Guardate bene la foto del frontale di questo caminetto, nel quale appare con massima evidenza, una "stilizzazione fogliacea" della classica conchiglia (a proposito, lo sapevate che gli scalpellini dell'epoca prendevano a modello un cespo di volgarissima quanto tenera verdura??).

Stesso dicasi della "lavorazione fogliacea" delle piccole conchiglie alla sommità delle gambe, anch'esse, quindi finemente e fantasiosamente interpretate dallo scalpello di quel maestro scultore ottocentesco e pietrasantino.

Di qui l'aggettivo "amelioré", perché questa stilizzazione prevedeva una qualità ed una quantità maggiore di opera scultorea.

Ma ancora più importante, al fine di una distinzione tra il classico Trois Coquilles e questo suo fratello maggiore sta nei cartigli che potrete ammirare in coppia ai piedi di questo caminetto.
Elemento decorativo, questo, appannaggio in genere dei camini decisamente ricchi, molto più ricchi di un pur grazioso e di medio carico decorativo, Trois Coqulilles.

Ed adesso ditemi quante volte avete visto qualcosa del genere.

Visto che non mi rispondete, ve lo dico, io, MAI.... camini così ne avrò trovati 6 o 7 nella mia vita, il
che significa non più di uno ogni lustro..

Il "pezzo" in questione è in ottime condizioni generali e porta in dote una patina davvero impossibile a non godere.

Ovvio che solo da Parigi poteva giungerci questo modello (a Parigi non c'era solo la creazione stilistica rappresentata dagli Ateliers des Arts, c'erano anche un gusto ed una raffinatezza che non aveva eguali in qualunque altra popolazione dell'Ottocento) pur essendo di produzione scultorea italiana
(Pietrasanta o Lunigiana in genere).

Add to cart