035 CAMINETTO LUIGI XV "RAMO D'ULIVO" SCOLPITO IN MARMO BIANCO DI CARRARA

€ 5.800,00

Larghezza max 130 Altezza max 107 Larghezza bocca 91,5 Altezza bocca 88 Profondità pianale 39
(Misure bocca controcuore: Larghezza 50 Altezza 56)

PREZZI IMPONIBILI: 
- CAMINO € 5800
- CONTROCUORE (PER CHI LO DESIDERASSE) € 1500
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")13

AVVERTENZA ALLE AMAZZONI FEMMINISTE, QUESTO ANNUNCIO E' SOLO APPARENTEMENTE MASCHILISTA, IN EFFETTI RAPPRESENTA UNA REALTA' "FATTUALE":

Quando vedete una donna (sto parlando ai maschietti on line, ovviamente..), dove corrono a posarsi innanzitutto i vostri occhi?

Qualcuno, con insostenibile faccia di bronzo, risponde.. "Ah, io le guardo le mani..", oppure... "Per me la cosa più importante sono gli occhi" etc... etc...

Tutte fole, un uomo, quando vede una donna, prima di passare ai particolari, le guarda subito le gambe, sperando di trovarle di bella falcata, magari lunghe ed armoniose.. Nel caso di questo femmineo caminetto (perché il Luigi XV è femmina, inequivocabilmente..) avete fatto la scelta giusta, son le gambe da guardare per prime.. Anche la piccola conchiglia che sovrasta ogni gamba, pare essersi fatta più allungata, in qualche modo "distesa" a mo' di elegante minigonna per dar spazio a questa sensualissima gamba, la quale, al contrario della classica gamba Luigi XV, ha alla sua metà quello "stacco" elegantissimo a contraddistinguerla dal solito e molto visto movimento "continuo" del Barocco ottocentesco.
Anche la parte bassa della gamba è caratterizzata in modo inusuale, non "liscia" come capita nel 99% dei caminetti di questa stessa famiglia bensì provvista di scanalature le quali, al loro interno e per metà altezza, contengono una coppia di triplici allineamenti dei cosiddetti "flauti pompeiani".

Per i meno periti, sarà facile comprendere di che parlo confrontando questo con altri modelli Luigi XV presenti in questo sito (mai andare dalla concorrenza, e non solo per via del fatto che mi dareste un dispiacere, ma anche per il bene del vostro portafogli..).

Viste le gambe, possiamo passare al suo frontale, carinissima stilizzazione fogliacea della classica "conchiglia" Luigi XV, decorazione la quale ai suoi lati esterni vede propagarsi due fini (mi riferisco anche alla loro importante qualità scultorea) rametti d'alloro.

Giusto finire questo commento constatando la PERFETTA CONSERVAZIONE di questo manufatto seconda metà '800, ed anche il buon carico di Patina che l'aria parigina ha conferito a questo caminetto nei 150 suoi anni di vita..

Il controcuore in ghisa di cui è dotato non è quello d'origine ma è coevo e ben assortito/adattato (anche stilisticamente) al nostro camino. Come scritto sopra in STAMPATELLO MAIUSCOLO e sottolineato IN GRASSETTO, per questo elegantissimo quanto antico accessorio non c'è alcun obbligo di acquisto, noi l'abbiamo recuperato a Parigi ed acquistato perché con questo esemplare andava a nozze e poiché sempre più clienti chiedono questi accoppiamenti camino+controcuore, abbiam pensato di farvi anche questa raffinata proposta.

RITROVAMENTO E STILISMO PARIGINO, PERIODO NAPOLEONE III, SCULTURA FELICEMENTE ED INSUPERABILMENTE PIETRASANTINA.

Add to cart