000 CAMINO LUIGI XV FLOREALE IN MARMO BIANCO DI CARRARA

€ 5.800,00

Larghezza max 143 Altezza max 101 Larghezza bocca 99 Altezza bocca 82 Profondità pianale 40

PREZZO IMPONIBILE € 5800 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

"PRIMUS INTER PARES"
Come sappiamo tutti, questa allocuzione latina si traduce, letteralmente, come "Primo tra i pari".
Ma di quali "pari" io sto parlando?
In questo casi, i "pari", cioè i suoi simili, sono i caminetti "provenzali".

E qui si apre un capitolo piuttosto ponderoso, ma se voi siete interessati a questo affascinante e rarissimo caminetto, sarete anche disposti a sorbirvi la sua storia, la quale, a mio parere, è decisamente interessante.

Dovete sapere che la stragrande maggioranza dei camini di alta qualità (compresi ovviamente anche quelli qui pubblicati) doveva possedere due doti: Lo stilismo francese e la scultura carrarina (attenzione all'aggettivo, non ho scritto "italiana" bensì "carrarina", cioè della zona il cui centro è a Carrara). Gli architetti francesi esprimevano nell'ottocento il miglior "design" mondiale mentre la scultura dei tanti laboratori alle pendici delle Alpi Apuane era la migliore in assoluto a livello mondiale.

Mancando uno di questi due elementi sarebbe stato impossibile raggiungere l'obiettivo della massima qualità possibile.

(Piccola parentesi: Gli scultori di Carrara, Pietrasanta o Sarzana etc.. etc.. erano, sostanzialmente, i"i cinesi" dell'epoca, producevano opere incredibili per due lire, tutto a pro dei furbi ed intraprendenti committenti francesi. Un esempio per tutti: Le statue, le fontane, le cornici dei camini, le colonne di San Pietroburgo sono state scolpite tra la polvere bianca dei laboratori del Carrarino, ma i danée li hanno incassati i committenti francesi.. ).

In Provenza non c'erano le possibilità scultoree del Carrarino, quindi appariva impossibile realizzare camini di un certo livello.
Ma i testoni (cioè coloro che, una volta stabilito un obiettivo, rischiano anche la pelle par raggiungerlo) esistono in ogni luogo della terra, Provenza compresa.

E proprio in Costa Azzurra (che è la parte costiera della regione della Lavanda), ed in particolare nelle città di Nizza e Marsiglia per via del minor costo del trasporto marittimo attraverso i loro porti, per merito di qualche testone nacquero alcuni laboratori di scultura.
In questi laboratori (il più famoso dei quali era quello del Boudin) si costruivano quasi esclusivamente caminetti "semplici", magari di bella architettura ma con poco carico decorativo (un bel bocciolo di rosa nessun artigiano francese avrebbe saputo scolpirlo dignitosamente), ed allora (siamo quasi arrivati alla fine di questo mio raccontino, eh, resistete ed avrete disvelato il mistero che nasconde il nostro graziosissimo caminetto..) che facevano alcune di queste provenzali maisons di scultura per raggiungere l'obiettivo della miglior qualità possibile?
Semplice:
Nei loro laboratori scolpivano le parti più semplici, in sostanza tutta "l'ossatura" del camino mentre le parti decorate (nel nostro caso addirittura floreali) venivano commissionate nella Cina dell'epoca, l'Italia.
Le varie parti scolpite, giungevano facilmente dal porto di Carrara ai porti della Provenza dentro casse di legno ed in letti di paglia per poi venire applicate con perni di ferro e gesso alla "ossatura" da loro predisposta...

DELUSI?
E PERCHE' MAI?
IN FONDO IN QUESTO CAMINO C'E' LA BELLA, RAFFINATA, SOTTILE E MAGARI ANCHE INGIOIELLATA MANO D'UN DESIGNER DEL TEMPO INSIEME ALLA MANO, QUESTA INVECE LARGA, CALLOSA E POTENTE COME UNA MORSA, D'UN FANTASTICO MAESTRO SCULTORE DI PIETRASANTA (O GIU' DI LI').

"SIAMO AL TOP"
, DIREBBE IL GIORNALISTA PIU' AMATO ED INSIEME PIU' DISPREZZATO D'ITALIA, IL CRUCIANI.
"E' FATTUALE", SOTTOLINEEREBBE INVECE IL GIORNALISTA PIU' SIMPATICO D'ITALIA. 

PROVENIENZA NIZZA, EPOCA FINE OTTOCENTO (INIZIO ART NOUVEAU, IN QUEL PRECISO MOMENTO CHIAMATA ANCHE "ARTE FLOREALE") QUALCHE RESTAURO SENZA SOSTITUZIONE DI ALCUNA PARTE MARMOREA, RAPPORTO QUALITA'/COSTO RARAMENTE RAGGIUNGIBILE, PATINA DA VENDERE E DISEGNO ORIGINALE QUANTO SENSUALE, DAVVERO UN BEL "MOVIMENTO". 

Add to cart