047 LILLIPUZIANO CAMINETTO "POMPADOUR BOMBÉ" IN MARMO BARDIGLIO IMPERIALE

€ 1.900,00

Larghezza max 97 - Altezza max 99 - Larghezza bocca 64 - Altezza bocca 84 - Prof. pianale 34

PREZZO IMPONIBILE € 1900 COMPRESA CONSEGNA 
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

QUESTO CAMINETTO E' REALMENTE TANTO IMPORTANTE QUANTO APPARENTEMENTE POVERO.

Uno gioco di parole, il mio?
Sto dando di matto (affermazione muliebre)?
Uno scherzo?!

NIENTE DI TUTTO QUESTO, LEGGETE QUI SOTTO E CAPIRETE IL PERCHE' DI QUESTA MIA APPARENTEMENTE STRANA AFFERMAZIONE:

Partiamo dalla sua storia.
Dovete sapere che nei primi anni dell'Ottocento (più o meno durante il Periodo Impero e comunque successivamente alla Rivoluzione francese) la borghesia francese (di cui anche lo stesso Napoleone, almeno inizialmente, era un paladino) comincia a prender forza, a diventare una classe, anzi la classe più importante, a discapito dei nobili e del clero. L'economia perde i lacci e lacciuoli che per secoli l'avevano frenata e tantissimi laboriosi individui cominciano a disporre di capitali, se non paragonabili a quelli della vecchia nobiltà, pur sempre rispettabili.
Ovvio che anche questi "parvenu" (meglio sarebbe dire le loro mogli) cominciano a desiderare quei simboli di ricchezza ad essi nei precedenti secoli negati.
E tra questi simboli c'erano anche i cosiddetti "camini d'arredo", i quali DOVEVANO FORZATAMENTE esser posti in ogni stanza, spesso anche nell'ingresso, altrimenti l'emulazione nobiliare non era soddisfatta.

E qui entra in gioco il nostro simpaticissimo Bombé.
E' LUI il primo modello di camino che soddisferà questa borghese esigenza e che inizierà la scalata della nuova classe verso la rivincita più completa.
Certo, non era un caminetto enorme nel quale giocare a briscola in quattro come accadeva per certi camini delle case patrizie, non era scolpito con cariatidi o gigantesche figure e, diciamocela tutta, era proprio povero (anche se non quanto il camino di Pinocchio e Geppetto, il quale era... dipinto nel muro..), ma che soddisfazione poterne mettere uno in ogni camera!!

Ecco, possiamo affermare ch questo nostro esemplare sia il PAPA' di tutti i camini che voi potrete trovare in commercio, sì, perché TUTTI questi camini sono provenienti da case borghesi e non smontati, come afferma un noto falsario italiano, "da case nobiliari e patrizie". QUESTE ULTIME, GIUSTAMENTE AGGIUNGO IO, SONO PROTETTE DA VINCOLI FERREI DEL MINISTERO DEI BENI CULTURALI.

Ma, al di là di queste sue caratteristiche storiche, il nostro esemplare è importante anche per sue proprie caratteristiche, vediamole insieme:

A) E' di piccolissima misura (97 cm di larghezza..), cosa che lo rende posizionabile in ogni dove e anche, perché no, simpatico a vedersi ( A PARITA' DI MODELLO, FATECI CASO, IL PU' PICCOLO E' SEMPRE PIU' ACCATTIVANTE E SIMPATICO);

B) E' stato realizzato in Italia (zona amiatina) da uno scultore che ne ha curato direi maniacalmente la scelta delle sue lastre, questo affinché le sue venature avessero sempre la "direzione" desiderata. Son particolari, questi, che fanno la differenza e che, tra l'altra, hanno anche costi importanti (si pensi a quanto marmo andava perduto per poter avere solo il desiderato); 

C) Nonostante la sua bella età, il nostro può presentar certificato di sana e robusta costituzione e potrebbe fare il militare, almeno secondo il Salvini.

Direi che ho scritto quanto dovevo, mi manca solo di dirvi che noi l'abbiamo ritrovato in centro a Parigi.










Add to cart