921 VECCHIA RIPRODUZIONE NOVECENTESCA DEL FAMOSO CAMINETTO MAJORELLE "TETE DE FEMME"

€ 3.800,00

Larghezza max 126 Altezza max 116 Larghezza bocca 87 Altezza bocca 95 Profondità pianale 30

PREZZO IMPONIBILE € 3800 CONSEGNA COMPRESA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI)

RIPRODUZIONE NOVECENTESCA (PROBABILMENTE 1930-40) IN PIERRE DOREE DU BEAUJOLAIS DEL FAMOSISSIMO CAMINETTO "TETE DE FEMME", A SUO TEMPO DISEGNATO DAL PIU' IMPORTANTE ARCHITETTO D'EPOCA ART NOUVEAU, IL MITICO LOUIS MAJORELLE..
QUESTO CAMINETTO ERA STATO MALAMENTE VERNICIATO IN UN COLORE NERO (SEGNO CHE L'IMMOBILE IN CUI IL NOSTRO ERA SITUATO E' STATO DI PROPRIETA' ECCLESIASTICA) E NOI L'ABBIAMO SVERNICIATO PER RENDERLO GODIBILE E COMPRENSIBILE..
PROVENIENZA PARIGI, EPOCA PRIMA META' DEL NOVECENTO.. (FIUUU... MI SALVO DALL'ESSER DEFINITO "ANTICO" PER UN PELO, VISTO CHE LA MIA NASCITA DATA AI PRIMI DEGLI ANNI '50..), OTTIMA CONSERVAZIONE GENERALE.

NOTE SULL'IDEATORE DI QUESTO MODELLO DI CAMINETTO, L'ARCHITETTO LOUIS MAJORELLE:
Il designer francese Louis Majorelle è nato a Toul, vicino a Nancy, nel 1859. Suo padre, Auguste, che ha anche disegnato eleganti mobili nel 18 ° secolo, possedeva una vera e propria fabbrica , Maison Majorelle, a Nancy. Louis Majorelle ha studiato pittura dal 1877 presso l'Ecole des Beaux-Arts di Parigi, sotto Jean-François Millet, ma, dopo che suo padre è morto, è tornato a Nancy nel 1879 e ha assunto l'azienda di famiglia, lasciando lo stile della produzione inizialmente invariato. verso la fine sel secolo, tuttavia, Louis Majorelle cade sempre più sotto l'influenza delle nuove forme d'arte in stile liberty, che era stato introdotto in Nancy specificamente da designers del vetro ed in particolare dal Gallé di cui fu allievo e seguace. Louis Majorelle imposta quindi un grande laboratorio di artigianato nel quale produce mobili, lampade, caminetti e suppellettili varie da lui stesso, ovviamente, disegnati. I suoi disegni diventano sempre più stravaganti e lui stesso sempre più famoso, importante ed acclamato. Nel 1901, un certo numero di imprese e laboratori di artigianato Art nouveau, compresa la Maison Majorelle fondano l'cole de Nancy, la scuola Art Nouveau (e poi Deco') più importante al mondo. Louis Majorelle ed Emile Gallé saranno riconosciuti universalmente come le personalità più importanti della scuola stessa. Nel 1916, durante la prima guerra mondiale, la fabbrica Majorelle ebbe gravi danni da incendio e Louis Majorelle dovette rifugiarsi a Parigi per poi rientrare a Nancy a guerra finita, riprendendone l'attività. Nel 1920 la sua progettazione divenne sempre più rigorosa e formale, così avvicinandosi alla nuova tendenza stilistica dell'Art Nouveau che prenderà il nome di Art Deco'. Nel 1925 Majorelle partecipa con successo enorme all'importante "Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Moderns" a Parigi. Il successo del suo stile fu tanto che a lui, in collabrazione con l'architetto Alfred Lévy, fu affidata la progettazione dell'interno del Padiglione-mostra. Louis Majorelle morì nel 1926, Alfred Lévy divenne direttore della Maison Majorelle, che ha continuato ad effettuare costose ed artistiche produzioni d'oggetti d'ogni tipo sino al 1956, anno di chiusura della Maison stessa.

Add to cart