506 CAMINO IMPERO D'EPOCA A COLONNA SCOLPITO IN MARMO NERO DEL BELGIO MASSELLO

€ 12.500,00

Larghezza max 130 Altezza max 100 Larghezza bocca 94,5 Altezza bocca 77 Profondità pianale 37,5 cm

PREZZO IMPONIBILE € 12.500 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")


CAMINETTO IMPERO D'EPOCA (quindi siamo ai primi anni dell'Ottocento) IN OTTIME CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE, PROVENIENZA PARIGI, MODELLO TANTO CLASSICO QUANTO INTROVABILE, SPECIALMENTE SE SCOLPITO NEL MARMO NERO PIU’ PREZIOSO ED AFFASCINANTE DEL GLOBO TERRAQUEO.

E' in Nero del Belgio, tra i marmi di questo colore il più nobile, certamente il più apprezzato e richiesto (anche perché la cava si sta esaurendo, i prezzi sono impazziti, partiti per una tangente che non si sa dove li porterà, e quando una cosa costa ESAGERATAMENTE le donne e gli architetti se ne innamorano perdutamente).

Siamo in periodo Impero, siamo nel momento in cui rinasce e rinvigorisce la Grandeur Francese, periodo nel quale era inevitabile dar la preferenza a marmi autoctoni, cioè di cavazione francese ed il Belgio era stato da pochi anni conquistato, quindi la cava che produceva il più affascinante marmo nero del modo era…francese..

Ma vi era un altro e contingente motivo: Come voi saprete (se non lo sapete è perché non avete letto OGNI parte del mio sito e per questo sarete puniti..), la stragrande parte dei camini (perlomeno di quelli ottocenteschi) era realizzata in Italia.. I francesi non avevano scuole di scultura, noi le avevamo (fondate dai romani più di duemila anni fa).

Noi potevamo gloriarci di Pietrasanta, Carrara, di tutta la Lunigiana, un enorme Patrimonio artistico ed artigianale posto ai piedi delle Alpi Apuane al quale i furbi committenti francesi attingevano a piene mani e pagando due lire lavori di scultura eccelsi.. INSOMMA, NOI ITALIANI CREDIAMO D'ESSER TANTO FURBI MENTRE, NE' PIU' NE' MENO, ERAVAMO I LORO.... CINESI!!!.

Ma sto deviando, torniamo quindi al discorso principale:  Questo camino, per via della sua voluta linearità, non aveva bisogno di un Cellini o di un Michelangiolo per esser realizzato, bastava lo scultore francese, e così capitava spesso che questo particolare modello Impero venisse prodotto in Francia, in questo caso specifico nel Belgio ormai provincia francese.

ULTIMA NOTA: Questo caminetto è "piccolo" (almeno per l'epoca in cui è stato scolpito) in quanto a suo tempo era situato in una camera da letto...

Mi piace far notare come, sino al periodo Impero, nelle camere da letto i caminetti li mettevano solo i nobili od i Paperon de Paperoni, mentre proprio in quei primi anni dell'Ottocento la borghesia (quella europea, in Italia l’avvento della borghesia tarderà all’incirca un altro secolo) si affacci sul balcone di una nuova ricchezza e possa quindi permettersi anch'essa certi "must" sino a qualche anno prima riservati a pochi eletti.

Add to cart