218 OCC ORIGINALISSIMO CAMINETTO LUIGI XVI "DEMI-LUNE" IN ROSA DUQUESA

€ 1.200,00

Larghezza max 125 Altezza max 104 Larghezza bocca 89 Altezza bocca 81 - Profondità pianale 35

PREZZO IMPONIBILE € 1200 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")


INNANZITUTTO DIAMO A CESARE QUEL CHE E' DI CESARE:
QUESTO ORIGINALE CAMINO APPARTENENTE ALLA FAMIGLIA DEI DEMI-LUNE NON SARA' CERTAMENTE L'ESEMPLARE PIU' BELLO DEL MONDO MA CERTAMENTE E' STATO VITUPERATO, UMILIATO E SVALUTATO DA QUESTA OSCENA SERIE DI DAGHERROTIPI CHE IL MIO COLLABORATORE ADDETTO A TAL OPRA SI OSTINA A CHIAMARE "FOTOGRAFIE".
VENITE A VEDERLO DE VISU E VI APPARIRA' CENTO VOLTE PIU' INTERESSANTE.

Il suo stilismo nasce ai primi albori del periodo Napoleone III, e si diversifica dai più classici Neoclassici per quella sua forma ... come dire... "avvolgente"..
E' questo, infatti, un caminetto che, con questa sua particolarissima architettura stondata ai fianchi si mostra non solo sul dinnanzi.
E' da considerarsi modernissimo per i tempi in cui è nato, e prova ne sia che questa sua architettura stondata ai fianchi fu poi, 50/70 anni dopo la sua nascita, copiata pari pari dagli architetti modernisti, i designers dello stilismo Art Deco'.
Ne volete la prova?
Andate alla sezione camino Deco' del mio sito e scoprirete, guardando i numerosi esemplari lì pubblicati, quanto abbia pesato questa intuizione di metà Ottocento sullo stilismo Deco' (o Littorio se siete nostalgici).

Personalmente penso che questo specifico esemplare, che ci dona sostanzialmente SOLO la sua architettura, il suo disegno basico e nulla di Decorazione aggiunta, possa degnamente considerarsi un antesignano del Minimalismo.

Interessante anche il suo colore, interessante e coraggioso, visto che alla sua epoca era molto raro scolpire caminetti neoclassici che non fossero in Bianco Carrara.

LA SUA CONSERVAZIONE E' PRESSOCHE' PERFETTA, E' NATO IN QUEL DI PARIGI NELLA SECONDA META' DELL'OTTOCENTO ED IL SUO PREZIOSO MARMO ERA L'UNICO "ROSA" DELL'ANTICHITA' E SI APPELLAVA "ROSA DUQUESA" (PROVENIENZA PIRENAICA).

SUL SUO COSTO PREFERISCO NON DIR NULLA E SOFFRIRE IN SILENZIO, E NON SOLO PERCHE' QUI SIAMO A LIVELLI DA "SOTTOCOSTO AL MERCATONE", MA PERCHE' TROVO CHE QUESTO PREZZO SIA OFFENSIVO PER CHI QUESTI MARMI HA CAVATO E SCOLPITO E LUCIDATO CON GRAN DISPENDIO DI TEMPO, SUDORE ED ARTIGIANALE MAESTRIA.
Add to cart