991 SETTECENTESCO CAMINO IN "PIERRE DE PRETTY",

€ 4.600,00

Larghezza max 139 Altezza max 108 Larghezza bocca 110 Altezza bocca 94 - Profondità pianale 32


PREZZO IMPONIBILE € 4600 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

INTROVABILE CAMINETTO IN "ROSE DE PRETTY", EPOCA SCULTURA TRA L'ULTIMO QUARTO DEL SETTECENTO ED I PRIMI ANNI DELL'OTTOCENTO, PROVENIENZA COSTA AZZURRA.

IN STILE REGGENZA MA TENDENTE PIU' AL LUIGI XV CHE AL LUIGI XIV (LO STILE REGGENZA E' UJ  FASCINOSO "MISCHIO" DEI DUE), BELLE E LEGGERE LE SUE FORME, PICCOLE LE SUE MISURE ALMENO IN RAPPORTO ALLA SUA EPOCA, QUESTO CAMINETTO E' UNO DEI PIU' RARI CHE SI POSSANO TROVARE PER VIA DEL SUO COLORE ROSATO.. IMPORTANTE: LA CAVAZIONE DEL "ROSE DE PRETTY" E' FINITA PROPRIO VERSO LA FINE DEL '700.. QUESTO LO SCRIVO PER FARVI COMPRENDERE LA RARITA' DI UNA SCULTURA IN QUESTO MATERIALE LAPIDEO..

IL CAMINETTO E' IN PERFETTE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE..

NOTE A MARGINE: ECOLOGIA E CAMINETTI ANTICHI

Si fa un gran parlare, da tempo, di problemi di ecologia, della necessità di mantenere una qualche armonia ambientale prima d'incorrere nel disastro totale, ebbene, anche la scelta d'un caminetto antico in luogo d'uno di moderna industriale produzione può dare il suo piccolo contributo a questa causa.

Perché, vi chiederete?

Ma perché un caminetto antico è fatto d'un marmo o d'una pietra che sono già state cavate, e non necessita quindi di materiali di nuova estrazione.. Le nostre Alpi Apuane, già così dissestate da millenni di cavazione, non hanno certo bisogno di altri sfregi, e così per tutte quelle situazioni estrattive in ogni parte del mondo, selvaggiamente (specie nei paesi cosiddetti "emergenti"..) deturpare nel loro aspetto e nella loro morfologia con le inevitabili idrogeologiche conseguenze.

Un altro punto "ecologico" a favore dell'antico caminetto sta nel fatto che i caminetti antichi venivano assemblati con materiali del tutto naturali (in particolare con gesso unitamente a pietre naturali o laterizi) e non con mastici plastici o siliconici come accade oggi. La loro scultura, poi, era del tutto manuale, e non produceva quei liquami di scarto che le moderne macchine ("PANTOGRAFI") sputano ad ogni pezzo e che poi, magari, ci ritroviamo gettate abusivamente in mare od in qualche cava dismessa dato l'alto costo del loro smaltimento di legge.. Insomma, si può certamente affermare che il caminetto antico era “ecologico” anche al tempo della sua costruzione!

Meditate gente, meditate..

Add to cart