1003 AG IMPORTANTE E FIRMATISSIMO CAMINO IN ESSENZA DI PINO E STUCCHI D'ARTE

€ 11.500,00

Larghezza max 205 Altezza max 137 Larghezza bocca 133 Altezza bocca 105 Profondità max 31

PREZZO IMPONIBILE € 11.500 COMPRESA CONSEGNA
("IMPONIBILE" STA PER "+ IVA 4%, 10% o 22% A SECONDA DEI CASI")

NON E' RARO CHE UN CAMINETTO VENGA FIRMATO, E'…. RARISSIMO!
ED ANCOR PIU' RARISSIMO
(LO SO CHE NON SI PUO' DIRE, MA QUANDO CI VUOLE, CI VUOLE!!) E' CHE UN CAMINETTO VENGA DATATO DAI SUOI AUTORI, COME POTRETE VEDERE SCORRENDO LE MIGLIAIA DI IMMAGINI SCATTATE A QUESTA OPERA D'ARTE FINISSIMA DI DISEGNO E DI REALIZZAZIONE ARTIGIANALE.
ANCHE GRANDI FIRME QUALI L'ARCHITETTO DESIGNER MAJORELLE ( IL QUALE REALIZZAVA NELLA SUA  "USINE" (FABBRICA) DI NANCY TUTTI GLI OGGETTI CHE SORTIVANO DALLA SUA MATITA, ERA, IN SOSTANZA, IL VERSACE OD IL VALENTINO DELL'EPOCA ART NOUVEAU) FIRMAVA UN ESEMPLARE SU MILLE DEI SUOI PRODOTTI, IN SOSTANZA SOLO QUELLI CHE GLI PAREVANO ECCELLENZE OD IMPORTANTI NOVITA' D'ARTE.

Invece qui abbiamo addirittura una duplice (ANZI, "QUADRUPLICE") firma, INNANZITUTTO quella della ditta Irving & Casson ( ditta committente) di Boston, la quale nel retro del camino ha applicato la sua etichetta, E POI, stilata con scrittura a matita, la certificazione dei due artisti ebanisti e stuccatori (Cobb and Wilson) che materialmente hanno realizzato questo importante camino.

ALCUNE NOTE SULLA "MAISON" IDEATRICE/DISEGNATRICE E COMMITTENTE DI QUESTO FANTASTICO CAMINETTO:
Irving & Casson era una società di designer d'interni e mobilieri di Boston, Massachusetts, fondata nel 1875. La sua specialità era la lavorazione del legno degli interni e delle mensole, ma faceva anche mobili, principalmente negli stili del XVII, XVIII e XIX secolo. Nel 1914 la società si fonde con A. H. Davenport Company, una società di mobili situata a Boston (entrambi avevano stabilimenti a East Cambridge). Dopo la fusione, la società ha eseguito una serie di commissioni per le chiese del Revival gotico, incluse le cappelle presso la Duke University e l'Università di Pittsburgh. L'ultima importante commissione dell'azienda è consistita nella progettazione e realizzazione degli interni del quartier generale delle Nazioni Unite a New York, eseguito negli anni '50. Irving e Casson-A. H. Davenport Co. ha cessato l'attività nel 1974.

ALCUNE NOTE MIE:
Il nostro caminetto é stato realizzato in essenza di Pino.
Il suo restauro ha riguardato essenzialmente tre elementi:
a) Uno zoccolo mancante (come da fotografia pubblicata);
b) Il rifacimento a stucco d'arte di alcuni tratti di drappeggio;
c) La sua particolare "riverniciatura", una "gessatura" eseguita con metodo antico ed artigianale.

Se il disegno della coppia Irving & Casson (i designer's, gli stilisti, i progettisti, i committenti, non saprei come definirli dato i numerosi ruoli che rivestono) é stato notevole in quanto a proporzioni, originalità ed eleganza dell'architettura, plasticità di forme, la realizzazione scultorea dell'altra coppia Cobb and Wilson (gli artigiani artisti ebanisti stuccatori decoratori) non è stata da meno.
A quest'ultimo proposito, vi faccio notare solo un particolare: Non é facile dare espressione a volti (quelli dei numerosi amorini) che hanno un diametro di.... 8 millimetri!!
Insomma, una bella coppia d'artistiche coppie!!

Certificato di nascita del nostro caminetto:
Il nostro camino nasce, come da certificazione scritta (SCORRETE LE IMMAGINI E LA VEDRETE, APPICCICATA AL RETRO DEL CAMINO), il giorno 11 aprile 1893. E' la prima volta (Quant'è vero,... è proprio un peccato morire!) e non avrei mai immaginato che avrebbe potuto capitarmi un simile accadimento, che di un antico camino da me recuperato potessi conoscere anche il giorno preciso della sua nascita!

Il suo prezzo.
In genere non apprezzo i venditori che "piangono addolorati" sul prezzo che loro stessi propongono, intendo solo, con queste due venalissime righe, rimarcare come il prezzo di questo importantissimo manufatto sia molto più contenuto di quanto possa apparire a prima vista. Solo l'importazione dall'America è costata intorno ai 3000 € (Per chi avesse dei dubbi, verba volant facturae manent), poi i costi del restauro, eppoi, credetemi, l'abbiamo pure pagato al venditore americano e non (come facciamo di solito) rubato nottetempo!!

Il fatto è che in Italia un camino in legno anche di tale importanza e tali costi ha una limitatissima commerciabilità e quindi, come dice il mio amico Benini (catena negozi "Al Miracolo"), "Nessuno regala, noi ci accontentiamo!".
Avessimo negozio a Parigi od a Londra (Città in cui i clienti per caminetti scolpiti in legno sono numerosissimi. In Inghilterra sono addirittura la stragrande maggioranza) potremmo chiedere PER QUESTO FANTASTICO ESEMPLARE, il Giusto.

POST SCRIPTUM GIOCOSO MA CON FONDAMENTO:

QUESTO CAMINETTO E' STATO PROGETTATO DA UN ARTISTA "TOMBEUR DES FEMMES" (IRVING O CASSON? CHI, TRA I DUE, IL COLPEVOLE?).
NON POSSO QUI, PER RAGIONI DI PUDORE, CHIARIRE IL MOTIVO DI QUESTA MIA AFFERMAZIONE MA SAPPIATE CHE SARO' UN FIUME IN PIENA CON CHI VORRA' APPROFONDIRE L'ARGOMENTO.
QUI VI DIRO' SOLAMENTE CHE DIVERSI SIMBOLI "SCOLPITI" SU QUESTE SUPERFICI  HANNO VALENZA EROTICA (ANCHE PIUTTOSTO ESPLICITA).
NEL CASO VOI ACQUISTIATE, TRANQUILLI, QUESTA INFORMAZIONE RIMARRA' UN SEGRETO TRA DI NOI.



Add to cart